ACCESSO

Il momento di ingresso in R.S.A. è particolarmente delicato ed è per questo motivo che l’attenzione del personale della struttura è focalizzata a costruire con l’Ospite una relazione interpersonale presentandosi, spiegando il proprio ruolo e fornendo informazioni di carattere organizzativo relativamente alla vita comunitaria.

L’incontro ha come scopo la conoscenza, la raccolta della storia di vita, i suoi bisogni e preferenze, la compilazione delle schede di valutazione definite nel PAI, informazioni utili per costruire la migliore assistenza.

Ad ogni Ospite è assegnato un posto letto, ai coniugi e/o ai congiunti, se possibile, è assegnata una camera a due letti.

La Direzione, di fronte a reale necessità e/o bisogni organizzativi, ha facoltà in qualsiasi momento, di spostare l’Ospite in altra camera.

L’accesso alla R.S.A. avviene a seguito di presentazione della domanda, da parte dell’interessato o di un familiare o del tutore nei casi di incapacità previsti dalla legge, presso l’ufficio amministrativo della R.S.A. “San Paolo”.

Le tipologie di ricoveri previsti nella R.S.A. sono:

  • ricovero permanente-definitivo;
  • ricovero di sollievo temporaneo.

Solo dopo l’ingresso in R.S.A. “San Paolo” si potrà accedere alla graduatoria prevista per i posti budgettizzati-contrattualizzati che attualmente sono 9, secondo i criteri previsti.